Le azioni asiatiche si abbassano, ma il mercato australiano accarezza la tendenza

Per contro, i nostri mercati a interesse fisso (obbligazionario) e delle proprietà commerciali sono risultati ragionevolmente buoni, compensando alcune delle perdite del mercato azionario. In altre parole, se acquisti un ETF di azioni australiane e il mercato azionario australiano diminuisce di valore, dovresti, ovviamente, aspettarti che anche i tuoi ETF vadano a segno! Le azioni in Australia sono rafforzate dalla decisione della Reserve Bank of Australia (RBA) di tagliare i tassi di interesse per il secondo mese consecutivo.

Il settore della tecnologia è generalmente noto per fornire grandi nomi a seconda della forza del business intrinseco che ha persino portato alcune small cap a diventare titoli mid-cap o anche blue-chip quando hanno trovato un buon supporto da parte dei clienti. Per quanto riguarda i settori, aumenterei l’esposizione ai titoli tecnologici e tirerei fuori tutto da miniere, energia e macchinari pesanti. Il settore dei servizi finanziari si è concluso nel 2018 con il pugno-ubriaco, essendo stato oggetto di molte rivelazioni inquietanti durante la seduta quasi annuale della Royal Commission in cattiva condotta nel settore bancario, della Superannuation e dei servizi finanziari (Hayne RC). Con la crescita e lo sviluppo dell’industria, cresce anche l’innovazione nello sviluppo del prodotto. Con solide condizioni economiche in gran parte della costa orientale, il settore degli uffici A-REIT continua a registrare buoni risultati, con una solida domanda di spazi per uffici sia a Sydney che a Melbourne, le due città in più rapida crescita in Australia.

Con il rallentamento dell’economia australiana, c’è una crescente speculazione che la Reserve Bank potrebbe persino tagliare i tassi di interesse ancora una volta l’anno prossimo. Secondo gli analisti di FxPro, il calo delle rese è un allarme, che istituisce un possibile ritiro correttivo delle borse nei prossimi giorni. La tendenza principale è in aumento secondo il grafico dell’oscillazione giornaliera. È giù secondo la tabella di oscillazione giornaliera.