Il rischio si interrompe precocemente mentre l’attenzione si sposta sui numeri del PMI del settore dei servizi

Affrontare i rischi emergenti richiede spesso approcci creativi ma pragmatici. Che si trovino a due passi da casa, dietro l’angolo o all’orizzonte, hanno il potenziale per catturare le organizzazioni inconsapevoli, ha dichiarato Brian Elowe, capo esecutivo clienti Marsh statunitense e co-autore del rapporto. Si può fare di più per meglio identificare, valutare e gestire l’impatto che possono avere sulle organizzazioni. Può anche presentarsi sotto forma di un’impresa in fase di crescita significativa o di introduzione di nuove tecnologie di prodotto. La chiave è ricordare che il rischio può essere positivo o negativo. La liquidità e il rischio di credito sono rimasti sostanzialmente statici di anno in anno, la sorpresa leggermente maggiore sta spostando le priorità sul rischio cibernetico, normativo e operativo.

Il lavoro a turni richiede che i lavoratori combattano contro i loro ritmi circadiani cercando di essere vigili quando il loro corpo sta dicendo loro che è ora di dormire. Può anche coprire 6 o 7 giorni a settimana (anziché 5). Puoi utilizzare il lavoro a turni per gestire gli orari di lavoro della tua azienda se la tua azienda opera in un settore in cui sono forniti servizi 24 ore al giorno o dopo l’orario di ufficio, ad es. assistenza sanitaria, trasporti e logistica, ospitalità, produzione.

Lo studio ha replicato uno studio simile condotto negli Stati Uniti dove i consulenti partecipanti hanno fornito dati relativi alle pratiche industriali relative alla loro struttura organizzativa, consigli e governance, prodotti e strategie, operazioni, fornitori di servizi, regolamentazione, valutazione, rendicontazione finanziaria e di particolare interesse, Risk Management Le priorità. Il mio studio esamina i cambiamenti nella domanda di input intermedi in un modello di contabilità di crescita semplice che cattura la struttura di input-output a tutti gli effetti dell’economia statunitense. Lo studio ha riguardato 19 società di gestione patrimoniale alternative focalizzate a livello europeo che rappresentano 427 miliardi di dollari di attività in gestione attraverso vari tipi di prodotti e strategie. Diversi studi e organizzazioni riconoscono la correlazione tra l’affaticamento dell’infermiere e la salute e il benessere dei singoli infermieri e degli esiti dei pazienti.

I servizi comprendono trasporto, comunicazione, servizi pubblici, commercio, finanza, pubblica amministrazione, servizi privati ​​per la casa e servizi vari. Allo stesso tempo, nel 2011 rappresentavano una quota maggiore di posti di lavoro in ciascun paese rispetto al 1980. I servizi professionali e commerciali sono diventati il ​​settore con la maggiore influenza sul resto dell’economia, superando le industrie con collegamenti tradizionalmente avanzati, come come trasporti (industria 65), e adombra le industrie in rapida crescita, come la finanza. Quindi i servizi professionali e aziendali sono aumentati in modo più marcato in un periodo in cui la quota di lavoratori classificati nelle professioni di PBS era costante.

L’industria cita un modello di incentivo disallineato, aumentando i carichi di lavoro, i sistemi legacy, la formazione insufficiente e la mancanza di un approccio coordinato da parte del senior management come le principali cause dei problemi di rischio operativo, che devono ancora essere curati. Con circa 1.000 professionisti in 16 città negli Stati Uniti e una rete globale di oltre 6.000 professionisti in 90 paesi, i team esperti sono distribuiti con profonda conoscenza del settore e del mercato locale e esperienza tecnica su misura per ogni situazione del cliente. Il settore dei servizi produce beni immateriali. Nelle prime economie, era principalmente sottosviluppato perché i governi non riuscivano a rispondere alla crescente domanda di servizi. Fino a poco tempo fa, non era considerato importante come altri settori. Negli Stati Uniti, ad esempio, il settore dei servizi rappresenta oggi oltre l’83% dell’occupazione totale un considerevole aumento rispetto alla sua quota del 60% nel 1947.